Home » Notizie » NINTENDO SWITCH: IL PRESIDENTE SPIEGA COME STARE AL PASSO CON LE NUOVE CONSOLE

NINTENDO SWITCH: IL PRESIDENTE SPIEGA COME STARE AL PASSO CON LE NUOVE CONSOLE

Salve a tutti cari followHz,
in occasione dell’ultimo report finanziario di Nintendo, il presidente Shuntaro Furukawa ha spiegato agli azionisti della casa di Kyoto quali strategie saranno adottate per consentire a Nintendo Switch di reggere il confronto commerciale con le console next gen di Sony e Microsoft.
Come sappiamo, Switch on line ha recentemente ragiunto i dieci milioni di abbonati…bene, dopo essersi preso del tempo per festeggiare, Furukawa ha tranquillizzato gli investitori spiegando di essere già a lavoro per la creazione di un controller di prossima generazione spiegando poi che:

“riteniamo che la nostra base hardware installata sia un fattore particolarmente importante, specie per quegli editori che devono decidere se lanciare o meno i loro giochi sulle nostre piattaforme. Per questo, crediamo che il nostro obiettivo principale sia quello di aumentare la base installata di console, in modo tale da creare un ambiente con prospettive che garantiscano la sicurezza degli editori che desiderano proporre i loro titoli”.

E’ chiaro che il discorso non poteva non virare (se pur indirettamente) sulle voci di corridoio relative al lancio di Switch Mini e cosa saranno le cosole next gen (nello specifico Playstation 5 e XBox Scarlett), in questa circostanza Furukawa ha dichiarato:

“a seconda delle circostanze, ogni editore di software necessita di qualcosa di diverso dal nostro hardware, quindi è necessario mantenere un ambiente in cui possiamo comunicare strettamente con ciascuna di queste società”.

“In questo momento offriamo un ambiente di sviluppo pensato per ridurre gli ostacoli nella realizzazione e nella distribuzione di giochi per le nostre piattaforme, e questo anche grazie al supporto che offriamo per una serie di motori grafici versatili che sono già familiari a molti sviluppatori”, conclude poi Furukawa dichiarando che “tali engine vengono utilizzati attivamente non solo dagli sviluppatori di giochi indipendenti, ma anche dai team di sviluppo di editori di software di grandi e medie dimensioni, quindi è possibile aspettarsi annunci per una notevole varietà di titoli di alta qualità nel nostro futuro”.

Certo è che se Nintendo è intenzionata seriamente a contrastare Microsoft e Sony, se ne vedranno delle belle e a guadagnarci sarà anche e soprattutto l’utenza perchè essendo queste, tre potenze, ognuna vorrà dare il massimo per primeggiare sulle altre due e, qesto non può che portare due benefici collegati tra loro: alzare l’asticella della qualità e migliorare drasticamente l’esperienza di gioco.
Che atro aggiungere, se come me siete curiosi di vedere che ne sarà del futuro del gaming, non ci resta che aspettare…intanto giocate responsabilmente.


Have your say!

1 0

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami