Home » Attività » ANCORA DUBBI SU STADIA

ANCORA DUBBI SU STADIA

Salve a tutti cari followHz,


Dopo aver indicato in Nintendo il publisher di maggior successo del 2019, Mat Piscatella del gruppo NPD ha riavvolto il nastro degli annunci dell’E3 2019 e spiegato che Google Stadia, non dovrebbe avere un profondo impatto sull’industria videoludica nel breve periodo.

Mi aspettavo dettagli molto più approfonditi sui prossimi servizi in game streaming di Stadia di quanti ne abbiano rivelato durante lo show dell’E3″, ha dichiarato l’analista NPD riferendosi allo Stadia Connect che ha anticipato la fiera di Los Angeles, aggiungendo che “i contenuti esclusivi annunciati per il servizio, che si sono dimostrati fondamentali per il buon esito commerciale di una console al suo debutto sul mercato, era limitati e relativamente piccoli rispetto ai tradizionali lanci di console

e agiunge:

Google Stadia ha il supporto di alcuni editori di terze parti, mentre restano molte domande su come funzionerà il servizio una volta lanciato sul mercato, se ad esempio ci sono abbastanza contenuti per indurre gli utenti ad abbracciare il servizio in streaming di Google e se i consumatori saranno in grado di navigare facilmente all’interno di un’offerta che potrebbe essere convusa. Nutro dei dubbi su Google Stadia, specie al momento del lancio della piattaforma, e per questo non mi aspetto che abbia un impatto significativo sul mercato videoludico nel 2019.

A mio modo di vedere è ovviamente troppo presto per criticare od osannare Stadia, ragion per cui mi arrabbio quando si ragiungono entrambi gli eccessi lode o  (passatemi il termine) affossamento.
Credo in tutta sincerità che, come ho detto in passato (concetto valido per tutto ciò che è una novità), si debba dare tempo al tempo…sia mai che vega fuori qualcosa di veramente innovativo che per una volta non sia solo chiachiere?
Cosa ne pensate della promessa del cloud gaming in 4K di Google Stadia?


Dicci la tua!

1 0

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami