Il nostro Youtuber Mr. Watty dice la sua sull’E3 2019

Salve a tutti i nostri FollowHz!

Il nostro Mr. Watty ha visto per bene l’E3 2019 e dice la sua a riguardo:

“L’E3, anche quest’anno, è stato un mix di emozioni positive e negative:
Hanno iniziato, naturalmente, parlando delle nuove console in arrivo. Purtroppo, però, non è stato tutto rose e fiori, poiché già parlando sia della nuova Scarlett che della PS5, non hanno in mente nemmeno al lancio di creare delle esclusive del parco titoli di queste due nuove console, scoraggiando la maggior parte dei loro acquirenti a comprarle poiché, se lo facessero, ci guadagnerebbero solo dei caricamenti quasi nulli, e visti i prevedibili costi al lancio, penso che pochissimi si permetteranno questo lusso. Ma, per fortuna, usciranno comunque dei nuovi giochi, i quali ho trovato, per la maggior parte, molto interessanti, soprattutto Halo Infinite, CyberPunk 2077, Crash TeamRacing, the Sinking City, the Outer World, Control, Avengers e GhostWire Tokyo.
Un titolo che mi ha lasciato molto perplesso è stato Bee Simulator perché, detto francamente, non mi sembra così emozionante essere un’ape, però esiste Robot Vacuum Simulator, quindi, sono io che sbaglio. Invece, Dragonball: Kakarot, mi ha lasciato perplesso, ma per un motivo diverso: da come l’hanno spiegato, è un gioco che segue la storia di Goku, quindi, non mi sembrava che avesse niente di diverso da molti titoli passati.
Inoltre, oltre a delle novità per il nuovo Fifa20, un’importante modalità che mi preme di segnalarvi è senz’altro Volta, ovvero, un Fifa street incluso nel gioco completamente nuovo e meglio implementato.
Mi è dispiaciuto, inoltre, non sentire alcune novità sui nuovi capitoli di ResidentEvil, ma solo che il 5 e il 6 saranno disponibili anche su Switch ed di non sentire novità su un nuovo Assassin’s Creed che sembra debba essere ambientato nell’era dei vichinghi.
Ma, la delusione più grande di questo E3 è stata sicuramente Google Stadia perché ci sono state molte ritrattazioni delle promesse per quanto riguarda l’abbonamento, ovvero che con esso, tecnicamente si accede solo ad una qualità di connessione migliore ai server di Google e ad un parco di titoli di giochi gratuiti che sono veramente pochi e nemmeno esclusivi. Ma la cosa peggiore è sicuramente che si sono rimangiati il giocare ovunque che sembrava proprio una delle caratteristiche cardine di questa rivoluzione poiché, al lancio, si potrà solo giocare coi cellulari prodotti totalmente da Google, ovvero da Pixel 3 e 3a, per non parlare del fatto che se si vuole giocare dalla tv bisogna spendere altri 80 euro per avere Chromecast ultra che lo permette. L’unica promessa che è riuscita a mantenere sembra essere quella di poter giocare anche con 10mbps in 720p rimanendo però a 60fps, ma comunque non ci siamo perché stiamo parlando di Google, il che mi fa sospettare che questo progetto è ancora inattuabile ad oggi.”

Voi cosa ne pensate delle parole del nostro Mr.Watty?
Fatecelo sapere con tanti commenti!

0 0 vote
Article Rating

Dicci la tua!

1 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x