Ciao Ragazzi, qui in 4GameHz ci piace essere ironici e quindi un piccolo riferimento alla saga Tolkieniana ci poteva stare, concedetemelo. ( e adesso capirete anche perché)

Ormai lo avrete capito, oggi parleremo di un prodotto MSI all in one che sta facendo parlare di se in giro per il web, e lo sta facendo per tanti motivi, si tratta del modello All-in-One: Modern AM241. Ne approfittiamo per ringraziare di cuore MSI per averci concesso un test Drive di questo interessante prodotto; il tutto con grande disponibilità, gentilezza e professionalità. ( non perdetevi anche la nostra video recensione che trovate qui)

Che MSI sia una azienda ormai ampiamente riconosciuta per la qualità dei suoi prodotti, (conosciutissima in ambito gaming), è assodato, quindi nell’analisi del suo Modern, cercheremo più che altro di comprenderne le caratteristiche e darvi un’idea di massima dei suoi possibili impieghi e delle sue potenzialità. Da creativo quale io sono, testerò le capacità di Modern AM241 anche e soprattutto, dal punto di vista di software per operatività creativa.

La domanda a cui voglio rispondere è: Un creativo può trarre vantaggio da questa macchina? Scopriamolo insieme.

Mettiamo subito le mani avanti, è veramente importante ribadire che non si tratta di un computer da Gaming. Lo precisiamo subito, pertanto in questa analisi io non proverò la macchina con giochi di alcun tipo.

Quindi, perché lo recensiamo? Semplice, è un prodotto versatile, adatto a più utilizzi. Quindi abbiamo accettato di recensirlo in funzione del fatto che 4GameHz non è seguita solo da gamers e basta, ma anche da molti creativi o comunque utenti che spaziano nei diversi ambiti del mondo informatico. Per tutti voi dunque, continuate a leggere, perché c’è molto da dire su questo prodotto.

Ultima premessa: in questa recensione cercheremo di aderire ad un approccio di carattere veritiero e senza fronzoli, così che ci sia una utilità sia per i nostri utenti che per MSI stessa che magari può prendere spunto dal nostro modo di vedere il prodotto.

UNBOXING

unboxing

Sin dal suo unboxing ci accorgiamo subito della cura con cui MSI gestisce i propri prodotti, nulla è lasciato al caso e tutto è al suo posto. I vari componenti sono disposti intelligentemente e in modo da essere estratti con estrema semplicità e praticità senza perdere tempo.

Ecco cosa c’è dentro:

  • Il computer stesso All-in-One composto da un monitor da 23.8″ IPS Grade Panel LED Backlight (1920*1080 FHD)
  • Staffa VESA con viti (molto comoda e resistente)
  • Tastiera e mouse wireless di serie
  • Webcam MSI FHD ProCam-A
  • Alimentatore
  • Libretto di istruzioni e garanzia

Il processo di montaggio del computer è risultato piuttosto semplice, tanto è vero che non è stato necessario leggere troppo le istruzioni, comunque presenti e ben strutturate (magari per coloro che non sono molto avvezzi alla tecnologia).

Il processo di montaggio ha richiesto una manciata di minuti, giusto il tempo di avvitare 5 viti (base compresa). E si è subito pronti ad entrare nel pieno del lavoro.

Il computer è composto interamente in plastica, ( non considerando la staffa che contiene parti in metallo), ma questo non ne pregiudica la qualità. Anzi, c’è da dire che ha un design piacevole e professionale, nel nostro caso di colore nero. A livello di ingombro, bisogna dire che è abbastanza contenuto e quindi adattabile a diverse configurazioni e postazioni sia in ufficio che in casa.

1627573935174

La staffa in standard VESA possiede un sistema intelligente di gestione della posizione del monitor che può essere traslato in altezza di qualche centimetro e inclinato di alcuni gradi, consentendo così di poter adattare la visione del monitor in modo agevole in base alle proprie esigenze, favorendo un utilizzo prolungato del prodotto in diverse condizioni.

HD estraibile MSI Modern

Molto utile e interessante la possibilità di aggiungere o rimuovere un HD esterno con una facilità estrema grazie ad un vano apposito senza dover aprire il computer. Questo può essere estremamente utile per coloro che vogliono portare i dati altrove.

1627573935074

Una buona parola va spesa per mouse e tastiera che per quanto riguarda la mia personale percezione sono risultati particolarmente piacevoli al tatto, ben costruiti, dal bel design minimal e di facile utilizzo.

Il computer si presenta con una serie di ingressi e uscite ben assortiti:

  • 2 HDMI (uno In e l’altro Out)
  • 2 porte USB 3.2 Gen 2 Type C e 2 porte USB 3.2 Gen 2 Type A nella parte laterale
  • Altre 2 USB 3.2 Gen 2 Type A nella parte posteriore
  • e un altra USB 2.0 Type A nella parte superiore

1627573934996

Per un totale di 7 porte USB assortite in tutto (niente male). Una volta acceso è immediatamente pronto all’utilizzo con il suo Windows 10 Pro.

La prima cosa che facciamo è connettere il computer alla rete per poter effettuare dei download di alcuni software necessari per i test. La Scheda di rete funziona senza alcun intoppo, si tratta di una intel wi-fi 6 aX201 a 160Mhz. Il test di connettività è stato eseguito usando una connettività con fibra a 1 Gbs. I Download funzionano benissimo senza intoppi.

Il computer risulta Silenzioso in stato normale, non si avverte il rumore della ventola. La parte Hardware è questa:

  • CPU Intel Core i7-1165G7 @ 2.80 GHz durante l’utilizzo la sua temperatura oscilla tra i 77 e i 85° in fase di utilizzo (con più software pesanti attivi simultaneamente e temperatura esterna di circa 30°)
  • 16 GB Ram (espandibili)
  • Scheda Grafica Intel Iris Xe Graphix
  • SSD integrata da 512 GB (per il modello da me testato) 

Adesso L’obiettivo consisterà nel testare la macchina per affrontare le sfide creative maggiori e vedere come si comporta.

OPERATIVITÀ PER L’UFFICIO

I primi test effettuati sono stati quelli di operatività per ufficio, con software quali exel, word, powerpoint. Questa tipologia di software non ha minimamente scalfito le caratteristiche della macchina che è risultata scattante, perfettamente performante e silenziosa anche all’apertura di file più complessi e con immagini come nel caso di powerpoint.

GRAFICA

Il test grafico è stato eseguito con i software principali nel mondo della produzione grafica. Stiamo parlando di Adobe Photoshop e Illustrator nelle loro ultime incarnazioni e aggiornamenti.

Devo dire che quando ho iniziato i test mi aspettavo di avere una piccola caduta di performance nell’utilizzo di questi programmi, e invece, meravigliandomi, anche con l’utilizzo di file pesanti e complessi il nostro caro AIO di casa MSI ha dato dimostrazione di riuscire a gestire questi progetti, senza rallentamenti. Con Photoshop ad esempio è stata eseguito un foto-ritocco su una immagine di 6000px X 5000 px a 300 ppi, utilizzando appositamente molti livelli, livelli avanzati con maschere, effetti e filtri avanzati, sfocature e testo. A livello di operatività tutto è stato facile e abbastanza fluido, anche se la ventolina ha cominciato a girare un poco di più.

Stesso discorso vale per Illustrator che si è dimostrato abbastanza fluido, in presenza di curve abbastanza complesse e immagini combinate a file vettoriali.

Nel test di interoperabilità combinata tra Photoshop e Illustrator tutto è andato bene, dimostrando che la macchina riesce a gestire anche questa forma di multitasking. Alcuni rallentamenti si sono notati appena ho aperto più file ad alta risoluzione contemporaneamente dentro Photoshop ( più di 10) e dentro Illustrator ( ma non trattandosi di una workstation dedicata direi proprio che ci sta tutto). C’è da considerare che i software Adobe sono già abbastanza onerosi in termini di risorse. Quindi test superato!

screen10

EDITING VIDEO

Ok, la grafica, ma il video? Ero particolarmente curioso di testare l’editing video. Per il test ho usato il software di casa Adobe parliamo di Premiere Pro. All’apertura di Premiere si nota subito che il rumore delle ventole aumenta lievemente. Ho subito importato sia clip a 2k che clip a 4k. Devo dirmi comunque meravigliato per la capacità di questa macchina di poter eseguire senza troppi sforzi un editing video con video a 2k e anche per piccoli progetti con video a 4k. Oltre che poter lavorare su tagli, spostamenti di clip, ecc… è stato possibile anche applicare effetti, realizzare animazioni su testo e sulle clip. Il flusso di lavoro in real time non risente troppo e in questo caso devo dire che la ventola si fa sentire, ma a livello di operatività la scheda Intel Iris Xe Graphix e i 16 Gb di Ram (espandibili), fanno il loro lavoro. Ovviamente per progetti molto grandi probabilmente non è la macchina giusta, ma per piccoli editing da youtuber o piccoli reportage non crea problemi.

3D DESIGN

L’ultimo test che ho eseguito è stato quello per la grafica 3D. Non tratandosi di un computer progettato per il gaming mi chiedevo se potesse gestire un flusso di lavoro con un software 3D.

Il software scelto è stato Blender. Straordinario software 3D open source e completamente gratuito ( che consiglio a tutti).

Ho cominciato in modo graduale creando un cubo e procedendo poi in modalità di editing ad aumentare le suddivisioni per creare una mesh più densa, con altra mia meraviglia il 3D riesce a gestirlo. Come potete vedere anche il rendering in tempo reale è gestito egregiamente.

screen7

Al tentativo di modificare le mesh non incontro alcun problema mettendomi ad applicare metodologie di modellazione poligonale.

Ok faccio un passo avanti, moltiplico più oggetti nella scena con una mesh densa di poligoni, il computer riesce a gestirli senza problemi, procedo con la creazione di una scena illuminata e procedo a realizzare dei rendering con Cycles ( motore di rendering interno a Blender) e riesce a gestire una scena abbastanza complessa in termini di poligoni creando un rendering. Ovviamente qui si nota la limitazione del computer perché i tempi di rendering sono ben superiori ad altre macchine su cui lavoro. Ma questo direi che è più che comprensibile visto che viene usata una scheda grafica integrata. (le ventole si attivano molto e viene utilizzata tantissimo la CPU che raggiunge circa gli 86°).

test 3d cubi

Provato anche a fare dei rendering in tempo reale con il motore di rendering interno EVEE con successo.

test 3D

Ok, mi spingo ancora oltre:

Procedo con il caricamento di un modello molto più complesso, creato da me in precedenza che ha al suo interno non solo poligoni complessi ma anche un sistema di grooming completo, texture complesse e illuminazione complessa. Questo file per essere renderizzato in una workstation ha impiegato circa 3 ore ( più o meno)

Orco rid
orco 3d per test

All’apertura del file su Blender sembra andare tutto bene, si riesce a lavorare non solo sul modello senza rallentamenti, ma anche con il grooming. Provo la modifica della barba presente nel modello, vado in Particles Edit e vedo se riesce a fare le modifiche: Ci riesce!

screen6

Al momento dell’attivazione del rendering, malgrado sia lento, riesce comunque a funzionare ( effettuato con Cycles). Nota bene: si tratta di una scena estremamente complessa, questa è un’ottima nota a favore di questa macchina che si dimostra capace di gestire questa tipologia di scene:

  • Numero di vertici: 1.762.700
  • Numero Facce: 2.204.539
  • Numero Triangoli: 3.524.429
  • Texture a 4k

A livello di Modellazione 3D la macchina è abbastanza potente e riesce a gestire fluidamente quello che è necessario fare, dove si dimostra più carente ( ed è normale che sia così), è nel rendering. Nel caso di questo file richiede ad esempio più di 10 ore.( rendering ovviamente che non ho fatto concludere).

MULTITASKING TEST

Più software contemporaneamente sono stati aperti per testare il multitasking forzato e il computer è riuscito a far funzionare tutto. Tuttavia, le ventole si normalizzano in velocità molto rapidamente pur mantenendo due software abbastanza pesanti in funzione contemporaneamente. La temperatura della CPU si mantiene su un valore di 50° centigradi, in un ambiente con temperatura superiore ai 30°.

Sto utilizzando Photoshop, Premiere e Blender contemporaneamente e non sta mostrando nessun segno di affaticamento, funziona tutto fluidamente.

MONITOR

Nota a favore, il monitor è opaco non riflette la luce esterna, grande cosa! Ottima la tecnologia MSI Anti-Flicker che riduce drasticamente lo sfarfallio e permette agli occhi di poter lavorare a lungo.

Per quanto riguarda la risoluzione del monitor, pur trattandosi di una risoluzione di 1920×1080 px si nota che la griglia di pixel non è sufficientemente omogenea, come se ci fosse un effetto aliasing. Questo diciamo mi ha dato un pochino fastidio (graficamente parlando), potrebbe essere un piccolo limite per tutti coloro che intendono utilizzare questa macchina per fare grafica , perché vedere con nitidezza immagini e video in fase di produzione è importante. C’è da dire però che il computer permette di poter collegare anche un monitor ulteriore ovviando così al problema grazie alle sue porte HDMI.

Da una piccola manovella dietro al monitor ( il Way Navigator) è possibile accedere al menù di gestione del monitor, tra le varie modalità, la modalità progettista permette di migliorare lievemente le caratteristiche visive del monitor, rendendo meno visibile i problemi di aliaising.

Voglio precisare ovviamente che per atri tipi di lavoro il monitor è più che sufficientemente adatto, con diverse funzionalità per non affaticare gli occhi.

Test Webcam esterna: MSI FHD ProCam-A

Procedo a connettere tramite usb la webcam esterna che ha un comodo sistema di occultamento dell’obbiettivo (cosa molto gradita) e procedo a effettuare un test di utilizzo.

Installazione Plug and Play veloce. La webcam è fluida ed ha una buona gestione della luminosità e anche della definizione, devo dire che è una webcam eccellente.

CONCLUSIONI

Il computer si presenta come un all in one, ma posso tranquillamente affermare che è un One for All nel senso che permette un ampio spettro di utilizzi. Perfetto per gli uffici e per un utilizzo a casa per produrre contenuti in velocità e tranquillità, non escludo un uso per programmare. Ovvio non si tratta di una workstation dedicata, ma il fatto che riesca a gestire così tante cose con soltanto una scheda Intel Iris Xe Graphix è tutto dire. Ho creato un piccolo grafico riassuntivo che sintetizza, (secondo la mia esperienza), le potenzialità del computer:

Grafico MSI potenzialità pc

Peccato la risoluzione del monitor (sempre parlando dal punto di vista creativo e per la grafica, perchè per un uso normale è più che sufficiente), se fosse stato lievemente più definito ne sarebbe uscita una macchina assolutamente perfetta.

MSI ha creato un prodotto che va ben oltre quello che può servire in un ufficio, riconfermando la sua profesionalità e capacità di assemblare macchine performanti. Potete trovare altre info e prodotti ai seguenti link:

https://www.instagram.com/msi_italy/

https://www.facebook.com/MSIItaly

A questo link potrete inoltre comparare tra loro i diversi Modern – https://it.msi.com/Business-Productivity-All-in-One-PCs/Products#?tag=Modern-Series.

Spero che questa mia breve recensione sia riuscita a darvi qualche informazione utile per i vostri progetti futuri. E non dimenticatevi anche la nostra video recensione:

e voi cosa ne pensate? avete avuto modo di usarlo?

[wpdiscuz-feedback id=”3z47jh11y2″ question=”Please leave a feedback on this” opened=”0″][/wpdiscuz-feedback]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *