Bentornati cari FollowHz,

State pronti per esplorare l’ignoto!

I 4GameHz Emotion Games Awards sono alle porte! Analizziamo come mai i videogiochi generano emozioni nel nostro animo.

I videogiochi hanno ormai superato da tempo il confine imposto dall’essere prodotti di puro intrattenimento, riuscendo in un certo senso ad associare alla propria denominazione grandi titoli del calibro di “opere votate alle emozioni” o nuove “forme d’arte”. D’altronde grazie alla loro splendida abilità comunicativa, i videogiochi sono in grado di donare messaggi e suscitare sentimenti inaspettati, impossibili per altri medium che mancano di interattività.

Il nostro network ha scelto di celebrare questa nuova deriva delle produzioni videoludiche moderne con i 4GameHz Emotion Games Awards 2020, una premiazione incentrata su ciò che questi prodotti riescono ad offrire celebrando nel mentre un anno strano e diverso dai precedenti, considerando sopratutto il grande impatto che un po’ di divertimento o immersione sono riusciti ad infondere nelle nostre vite.

Per seguire l’evento non dovrete far altro che collegarvi al nostro Canale Twtitch alle 15 di domani, 17 Gennaio 2021. Oggi però, oltre a parlare del nostro complesso progetto, vogliamo addentrarci in una questione abbondantemente dibattuta ma raramente approfondita. Vorremmo provare a rispondere ad una semplice domanda ma le cui possibili risposte sembrano difficili da definire. Perché i videogiochi tendono a farci emozionare?

4GameHz Emotion Games Awards 2020 – Empatia e odio, l’imposizione dei personaggi

4GameHz Emotion Games Awards 2020

Uno dei primi argomenti di cui dovremmo parlare riguarda le motivazioni che generano in noi un legame con determinati videogiochi, quelle figure che rimangono impresse nella mente per un loro particolare ruolo nei singleplayer più famosi del mercato. Parlo ovviamente dei personaggi che compongono le trame delle suddette produzioni, identità di carattere variabile con cui noi videogiocatori possiamo arrivare ad interagire.

Quando in una storia ben costruita si immettono personaggi dalla caratterizzazione sopraffina, il tutto genera un mix esplosivo e coinvolgente, che non può che generare in noi empatia o odio a seconda di determinate situazioni. Un fattore applicabile anche ovviamente in funzione della nostra possibilità di muovere le tessere del puzzle rappresentato dalla sceneggiatura, modificando, come nei giochi di ruolo, il destino di determinati eroi da noi incontrati.

Esempio lampante è rappresentato da Mass Effect, un gioco che fa del suo cast perno portante di un’avventura sci-fi variabile ed inaspettata che, proprio grazie allo scenario intorno cui si sviluppa, identifica dei compagni di viaggio dall’umanità disarmante, con cui vorremmo passare ogni momento del viaggio vissuto in game.

Personaggi e Sceneggiatura sono due dei premi in concorso nei 4GameHz Emotion Games Awards 2020!

4GameHz Emotion Games Awards 2020 – Divertimento e Immersione

4GameHz Emotion Games Awards 2020

Rendere eccessivamente pesanti determinate tipologie di videogiochi rischia di essere un azzardo non indifferente, volendo certe volte rendere determinati prodotti d’intrattenimento molto leggeri e scansonati, in modo da immergere il giocatore in puro relax. Questa calma indotta può essere sviluppata in forma caotica, con contenuti violenti ma irrealistici, o alternando una quiete inimagginabile, che solo le giuste atmosfere sono in grado di generare.

Il fruscio di foglie in una foresta e il rumore di un fucile nell’inferno più assoluto sono paragonabili in termini di distensione della tensione, cercando irrimediabilmente di coinvolgere lo spettatore in un universo in cui rilassarsi e perdere la cognizione delle difficoltà offerte dal mondo circostante. Un limite che non deve sfociare in situazioni complesse, ma che deve risultare terapeutico per momenti stressanti delle proprie giornate.

Il tutto può essere generato grazie all’alternanza di stati d’animo che icone storiche o novità originali genenrano in noi stessi, risultando quasi come una nuova sensazione possibile grazie al lavoro svolto per caratterizzare un universo narrativo, un mondo di gioco immortale per quanto sia formato da puri pixel.

Atmosfera e Gioco più Coinvolgente sono tra i premi dei 4GameHz Emotion Games Awards 2020!


4GameHz Emotion Games Awards 2020 – Abilità e Forza interiore

4GameHz Emotion Games Awards 2020

L’impatto che l’uccisione di un nemico ha sul nostro animo, o che determinate azioni riescono ad infondere nei nostri ricordi, dipende sopratutto dall’uso che il gioco fa delle possibilità offerte dal Joypad. Il cosidetto gameplay non deve essere analizzato solo in forma puramente tecnica, in quanto anche un videogioco imperfetto, non rifinito nella maniera più adeguata, presenta le capacità di stravolgere la nostra percezione di scene e evoluzioni.

Premere il “grilletto” del controller certe volte può essere tanto complesso da far ricredere la nostra anima, o tanto difficile da portarci a sfidare le nostre abilità superando degli standard che ritenevamo impossibili. Una crescita esponenziale come videogiocatori ed esseri umani, traducendo razionalmente ciò che il videogioco vuole offrire in messaggi da scandagliare per essere persone migliori.

Sfida, impossibilità o rimorso, tante sono le motivazioni per cui compiamo errori all’interno di un sistema di gioco, con certe scelte legate strettamente alla nostra ideologia e al modo in cui potremmo risolvere uno schema presentatoci davanti alle nostre pupille. Sempre più sviluppatori lasciano l’opzione al giocatore di non eliminare nessun nemico, imprimendo conseguenze connesse ad una struttura narrativa per nulla lineare.

Gameplay Emozionale è uno dei premi dei 4GameHz Emotion Games Awards 2020!

Allora ci verrete a seguire? Vi ricordo l’appuntamento fissato per le 15 di domani 17 Gennaio 2021, per non perdervi i nostri pareri e le nostre esperienze sul 2020 videoludico!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *