PER LA RUBRICA “CINEMA DA GAMEHZ “NEED FOR SPEED”

Salve a tutti cari followHz,
oggi per la rubrica “Cinema da GameHz” ecco a voi “NEED FOR SPEED”, un film di Scott Waugh tratto dalla omonima saga videoludica e più specificatamente dal capitolo Need for Speed: The Run.

Eccovi un accenno di trama:

Tobey è un meccanico appassionato di auto e corse. Con il suo team, composto da amici, nella sua officina costruisce auto da corsa. Bravo anche al volante, Tobey vince parecchie gare per guadagnare soldi e riuscire a pagare il mutuo dell’officina lasciatagli dal padre.
Tutto cambia però quando Dino, un pilota vero e proprio, propone a Tobey di finire la costruzione di una Ford Mustang rimasta incompleta per la morte di Carroll Shelby, promettendogli un quarto della cifra che guadagnerà dalla vendita della Mustang.
Nonostante la vendita della Mustang per 2.700.000 dollari, Dino sfida Tobey e Pete a gareggiare con tre Koenigsegg Agera R, auto molto veloci ma non omologate negli Stati Uniti, giocandosi in caso di vittoria la parte della cifra dell’altro. Durante la gara Dino colpisce in pieno la vettura di Pete provocando la morte (tra le fiamme) del conducente.
Con la sua squadra di meccanici e con l’aiuto di Julia (una ragazza appassionata anche lei di corse, ed acquirente della Mustang) riuscirà a farsi invitare al “De Leon” (una famosa corsa clandestina a cui partecipa anche Dino) trasferendosi da New York a San Francisco in 45 ore scappando da polizia e da ‘cacciatori di taglie’ messi sulle loro tracce da Dino, per non farli partecipare alla gara. Tobey e Julia riescono ad arrivare appena in tempo a San Francisco per confermare la propria partecipazione alla gara clandestina di auto, ma uscendo dall’Hotel vengono investiti da un camion guidato da un uomo di Dino, che fa cappottare la Mustang e ferisce Julia. Gli amici di Tobey riescono a soccorrerli e portano Julia in ospedale. Tobey chiede aiuto ad Anita che gli consegna l’auto con cui Dino ha commesso l’incidente e ucciso Pete. Con una gara emozionante e la polizia alle calcagna Tobey riesce a incastrare Dino e a vincere la gara.

In sostanza cos’è “Need For Speed”? una copia più drammatica e forse anche più tamarra della saga di “Fast&Furious” (e ce ne vuole!), che però vuole passare per seriosa.
In conclusione, a mio modo di vedere credo che certi prodotti debbano rimanere ristretti all’ambito di appartenenza.
Mi spego meglio: La versione su pellicola del gioco in questione (che ho giocato e mi ha divertito) era evitabilissima come lo era la versione videoludica di Fast&Furious.

Piccola curiosità: tra i protagonisti della pellicola figura anche Rami Malek (Freddie Mercury in “Bohemian Rapsody”).

 

0 0 vote
Article Rating

Dicci la tua!

1 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x