Ben ritrovati FollowHz!

Come riferito da Gamingbolt.com, sembra che lo studio di sviluppo Infinity Ward ha intenzione di impostare l’arco narrativo di Call of Duty: Modern Warfare in un maniera alquanto differente da quello usualmente lineare del gioco (possiamo giusto citare qualche momento d’eccezione qua e là come la missione “No Russian” di Call of Duty: Modern Warfare 2 e poco altro).

Call of Duty Modern Warfare IV

Ad affermarlo è nientemeno che lo studio narrative director di Infinity Ward Taylor Kurosaki il quale ha dichiarato ai microfoni di Gamereactor.eu che la storia del gioco prossimo venturo sarà caratterizzato da una maggiore cupezza rispetto ai capitoli precedenti e che i confini tra “buono” e “cattivo” finiranno per sfumare notevolmente, costringendo i personaggi a chiedersi se le scelte compiute siano veramente nel giusto oppure no, di fatto collocandosi in un punto dove la moralità delle azioni compiute sarà molto più sfumata rispetto alle puntate precedenti.

Taylor Kurosaki III

Certo, potrebbe apparire piuttosto insolito che Activision Blizzard decida di spingere oltre un certo limite su questa linea, visto che questo potrebbe riscontri tutt’altro che positivi per quello che si è dimostrato essere il loro blockbuster franchise di maggior successo (rischi davvero grossi posso far desistere anche il più spregiudicato tra gli editori) ma il mondo è in fase di cambiamento così come lo è il modo di narrare le storie nei videogiochi.

Non resta dunque che attendere la data fatidica del 25 ottobre 2019, momento in cui Call of Duty: Modern Warfare verrà resa disponibile su PS4, Xbox One e PC.

Dite la vostra in proposito e lasciate qualche mi piace!

Call of Duty Modern Warfare V

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *