Cronache Dai Videogiochi di Carte: Hearthstone, Gwent e Magic Arena.

hearthstone screenshot 04 26 18 14 39 49

Bentornati cari FollowHz,

State pronti ad esplorare l’ignoto!!!

Unire Videogiochi e Carte Collezionabili crea molto spesso dei mix esplosivi di divertimento e microtransazioni. Ci sono molti casi di opere incentrate su figure cartacee che hanno riscosso un successo mondiale e sono sicuro che almeno una volta avrete sentito parlare di questi game as a service. Il monopolio della suddetta nicchia di prodotti videoludici è detenuto da Hearthstone, Gwent e Magic, tre prodotti che hanno alle spalle sviluppatori d’eccezione che già nelle prime fasi di creazione di questi progetti erano riusciti ad ideare qualcosa di innovativo ed originale. Ma nell’epoca attuale, con la minaccia già innestata nel medium dei Battle Royale, come se la stanno cavando i citati brand

facebook share 234af2772b49c9d473c92bd2bdbd67d3e43ae8528bf1b3dfd391870782eb1adb405d86b08c5546c3ff38c369b009c6d7b62ac404432a872ea59875897980e291

Il gioiellino di Blizzard Hearthstone si trova in una fase di evoluzione non indifferente. Seppur riesca ad attirare su Twitch un numero gargantuesco di spettatori (parliamo di ben 42.500 persone connesse), il videogioco è uscito da poco da un momento di declino non indifferente. Infatti, se in passato Avventure, Modalità Online e Tornei avevano smesso di interessare il grande pubblico, con l’uscita della “Trilogia” di espansioni “L’Ascesa delle Ombre”, “Salvatori di Uldum” e la ben più recente “Discesa dei Draghi” le carte in tavola sono completamente cambiate. E non ho utilizzato questa metafora inutilmente, in quanto le nuove creature sfruttabili nel proprio mazzo sono solo la punta dell’Iceberg di una serie di nuove feature. Dal punto di vista competitivo vi potrete dilettare nella nuova modalità “Battaglia”, la quale si propone di rivisitare in chiave Hearthstoniana le mirabolanti idee di Auto Chess. Mentre per chi preferisce una trama complessa, sarete felici di sapere che la narrativa delle varie storie che il gioco propone è stata completamente rivista, pronta per nuove esperienza da provare alla Locanda. Il passo che manca per condurre l’intero apparato collezionistico di cui abbiamo appena parlato nell’Olimpo dei Videogiochi è un’arrivo in pompa magna su piattaforme come PS4 o Xbox One e, perché no, anche Google Stadia.

playgwent.com en 1553680699 5c9b493bdec128.26447013

Incredibile come CD Projekt Red si sia inserita in questo mercato con cotanta maestria, sfruttando la licenza dello strigo più famoso al mondo. “Gwent The Witcher Card Game” non è quel tipo di produzione incentrata su su forsennato supporto post-lancio, quanto più uno strumento per portare l’appassionante Card Game di The Witcher nelle case dei fan della serie. Proprio per questo gli aggiornamenti non risultano così eclatanti, ma ricchi di contenuti tutti da scoprire. Le Stagioni che si stanno susseguendo tutt’ora riescono ad attirare molti duellanti e l’introduzione di meccaniche come le Armature, prese e stravolte da altri capostipiti di questa categoria di videogiochi, che rendono più avvincente lo svolgimento delle partite. La presenza del titolo su ogni dispositivo esistente compensa la mancanza di una forte narrativa, ma se volete provare un titolo con un plot ben riuscito, affiancato allo stile di gioco di questo prodotto, alloro non posso che consigliarvi ThroneBreaker.

cropped Magic the Gathering Arena Art

Wizards of The Coast non poteva evitare di creare una sua rivisitazione dei Videogichi di Carte Collezionabili, e Magic Arena dimostra la bravura dei produttori digitali della suddetta azienda. Le atmosfere delle partite reali sono riproposte in maniera eclatante e chiunque sia appassionato a questo brand deve giocare senza se e senza ma a questo capolavoro. Ovviamente le novità introdotte seguono pari passo le ultime relese del Card Game cartaceo. Nonostante questo molte innovazioni tecniche sono al centro delle patch che molto spesso si sono susseguite in questi mesi. L’uscita di pacchetti, l’introduzione di nuove espansioni, o l’organizzazione di nuovi tornei vengono sempre accompagnati da piacevoli aggiunte, mai ripetitive e sempre molto apprezzate dalla community.

E voi, quale di queste produzioni preferite? Fatecelo sapere nello spazio riservato ai commenti. 

0 0 vote
Voto Articolo
Written by
Un semplice esploratore dell'ignoto, eccentrico giovane articolista sempre alla ricerca di un nuovo progetto e di una buona pizza fritta. Le idee sono pane quotidiano per me, nell'intenzione sempre di coniugare le mie classiche giornate con le passioni che mi accompagnano giorno per giorno. Nerd, Cacciatore di Mostri, Stratega ma anche Studente a tempo perso.

Diteci la vostra!

1 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x