Dataminer scopre info sul prossimo aggiornamento di PUBG: Si potranno creare dei clan

Bentornati cari FollowHz!

State pronti per esplorare l’ignoto.

Come succede spesso per i Battle Royale (o game as a service in particolare) alcune delle aggiunte più eclatanti vengono inserite svariati anni dopo la loro originale pubblicazione. Questo è il caso di Playerunknow’s Battleground, titolo che ha dato origine al genere e che tutt’ora viene aggiornato dal vecchio e caro Xbox Game Studio. E, in concomitanza con i nuovi update, non potevano mancare i leakers di turno, che prontamente annunciano prima del previsto alcune informazioni riservate. Cosa che interessa la maggior parte dei videogiochi dell’epoca odierna, ma che pian piano sta vendendo contrastata (seppur in maniera lieve) dalle case di sviluppo. Censure o post eliminati sono spesso delle soluzioni, ma ciò non riesce a tappare i buchi di una sicurezza che certe volte andrebbe rivista. Ma torniamo a noi, infatti stiamo per addentrarci nelle dichiarazioni dell’utente Twitter PlayerIGN, storico personaggio che sui social si appresta a divulgare incredibili news (tipicamente trapelate senza il consenso dell’azienda di Redmond) provenienti dal suddetto prodotto. 

Prima di proseguire vi invito a “prendere con le pinze” ciò che di seguito vi sto per elencare, in quanto, seppur l’affidabilità del Leaker sia ormai constata, potrebbero esserci delle variazioni in corso d’opera. 

Ma cosa avrebbe scoperto questo famigerato utente? A quanto pare nei prossimi aggiornamenti verrà resa disponibile l’opzione di creare dei clan. Un’elemento che forse sarebbe dovuto essere presente fin dal lancio del titolo, ma il cui ritardo ne permetterà una presenza molto più ordinata e diversificata dalle proposte provenienti da altri studi. Esempi sono Call of Duty e Battlefield, i quali hanno sempre presentato questa funzione, non riuscendo però a farla emergere in una maniera così precisa come la versione programmata da Bluehole Studio Inc.

Ecco a voi il post di Twitter che riporta i punti salienti dell’ipotetico aggiornamento prima citato:

 

All’interno dell’elenco che trovate qui sopra possiamo capire come servano 5000 BP per la creazione di un clan, sfruttando quindi le monete in game che spesso hanno rappresentato un marchio di fabbrica di questi Pay to Win. Inoltre il numero massimo di membri è 20. Sono interessanti anche gli aspetti inerenti ai Reclutamenti, che potrebbero divenire una sorta di variazione dalla modalità ormai classica di Playerunknown’s Battlegrounds e, in questo caso, ci affidiamo all’inventiva dei ragazzi che ormai da anni lavorano su questo gioco.  

Considerando che all’interno del mobile game dagli stessi sviluppatori la presenza di un sistema di fazioni e clan è ormai un dato di fatto, non risulta particolarmente strano vedere un’aggiunta del genere. La socializzazione tende così a giovarne molto, e possiamo anche dire che i Team E-sport potranno svolgere i loro compiti ed allenamenti con un mezzo più organizzato e costante. 

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nella sezione riservata ai commenti!!!

0 0 vote
Article Rating

Diteci la vostra!

1 0
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x