Salve a tutti, cari FollowHz!

Cult of the Lamb di Massive Monster e della geniale Devolver Digital sta riscuotendo un buon successo anche in Italia, pur non avendo il supporto italiano. Di seguito, 15 cose da sapere prima di giocare.

Cult of the Lamb: di cosa si tratta

In Cult of the Lamb, controlleremo un agnello posseduto salvato da un minaccioso sconosciuto, e ora bisogna ripagare il debito nel modo più modesto possibile: costruendo un culto in suo nome. Creeremo, quindi, la nostra setta in una terra di falsi profeti e potremo anche avventurarci in crociate in regioni misteriose per costruire una comunità di seguaci del bosco, diffondere il tuo Verbo e diventare l’unica vera fede in un mondo roguelite ricco di dungeon.

Cult of the Lamb: cosa sapere

Cult of the Lamb

Cult of the Lamb potrebbe risultare difficile per chi si approccia al genere per la prima volta. Ecco, di seguito, 15 consigli per arrivare preparati:

  • Il gioco è diviso in due sezioni principali: la parte della costruzione della città, in cui creiamo strutture e ci occupiamo delle varie esigenze dei cittadini e membri del culto, cioè animali antropomorfi; la parte del dungeon crawling, in cui picchieremo i miscredenti e antichi dei per trovare un sacco di risorse per la nostra città in crescita.
  • L’esplorazione è importante: durante la parte di dungeon, è possibile trovare carte dei tarocchi, che danno dei buff o armi temporanee per aumentare le proprie statistiche per tutta la durata della sessione mentre cerchi di trovare le risorse specialistiche come erba e ossa e, per farlo, bisogna letteralmente distruggere tutto. Ma possiamo stare tranquilli: morire ci fa perdere solo il 75% del bottino.
  • Cult of the Lamb ha ben quattro regioni: il Boscoscuro in stile Tim Burton, l’autunnale Anura, l’acquosa Anchordeep e la spaventosa culla di seta AF. Ognuna di esse dovrà essere completata e dovrai avere un determinato numero di seguaci per poter sbloccare un dungeon che culminerà nel boss della regione.
  • Il metro di devozione: al santuario, il gigantesco pilastro situato al centro della tua città, i seguaci potranno adorarti, riempiendo il tuo metro di devozione. Ogni volta che l’indicatore della devozione si riempie, puoi ottenere un intervento divino (ovvero sbloccare un nuovo tipo di edificio da costruire) e si svuoterà subito dopo, ma nei primi livelli, almeno, è di nuovo pieno quando torni da una crociata. Successivamente, sarà possibile allestire mini-santuari che potranno essere usati come scorta.
  • Prigione: il posto ideale in cui mettere un seguace dissidente, quindi rieducarlo fino a quando non ti adora di nuovo correttamente.

cult of the lamb

  • La fattoria è importante: ogni misurazione in questo gioco, inclusa la fede, è importante per la felicità generale della tua piccola comunità, ma il valore più importante probabilmente è quello della fame. La cosa migliore è quindi creare una fattoria, un intervento divino di primo livello, che ti assicura automaticamente di avere abbastanza ingredienti da cucina. Alla creazione, vedrai subito una piccola area rettangolare, in cui piantare una serie di appezzamenti di fattoria (destinati a piantare semi), uno spaventapasseri (impedisce agli uccelli di rubare i tuoi semi), un silo di semi (ti permette di conservare i semi guadagnati durante le crociate) e un silo di fertilizzante (per ciò che il tuo culto butterà). Una volta creata, puoi ordinare un tuo seguace di prendersene cura e si occuperà automaticamente del processo di semina.
  • Dipendenza: una volta che hai costruito una dipendenza, i tuoi seguaci non dovrebbero più liberarsi da tutto il tuo appezzamento di terra donato da Dio.
  • Shelter: è essenzialmente solo un aggiornamento del materassino standard, ma si rompe con molta meno frequenza, quindi non è necessario sprecare risorse e tempo per ricostruirlo.
  • Coltiva la Camelia il prima possibile: la Camelia servirà per migliorare le cure mediche che potrai offrire ai tuoi seguaci. Puoi ottenere i semi durante le crociate o acquistarli da un venditore di vermi che si farà vivo appena fuori città.
  • Le attività quotidiane: dovremo eseguire quotidianamente un sermone dall’altare nel tempio e altre azioni a seconda dei rituali che avremo sbloccato per guadagnare due monete d’oro da ogni seguace; oppure puoi ispirare per aumentare il loro livello individuale, che genera devozione extra.

cult of the lamb

  • Le dottrine: man mano che sconfiggi i mini-boss e crei un rapporto con i tuoi seguaci, guadagnerai parti di una pietra del comandamento. Ogni tre pezzi, si formerà una pietra intera e sarai in grado di diffondere una nuova dottrina, cioè una regola che tutti i tuoi seguaci devono rispettare. Sebbene ci siano ben cinque categorie di esse, è consigliabile iniziare con la Sustenance poiché dà la possibilità di sbloccare il rituale della festa, uno dei più utili del gioco. Successivamente, sblocca Legge e Ordine.
  • Il rituale dell’ascesa della dottrina della Legge e dell’Ordine: tali dottrine consentono di reagire nei confronti del seguace dissidente senza ripiegare sulla sua morte poiché non è un bello spettacolo nemmeno per i tuoi seguaci che se ti vedono uccidere uno dei loro compagni, potrebbero perdere la fede.
  • Il vello: dopo aver completato alcune missioni secondarie, guadagnerai pezzi di talismano sacro. Ogni quattro pezzi si sblocca un vello che, una volta equipaggiato, garantirà sia un buff che un debuff. Il migliore è il vello dei destini, che permette di iniziare con quattro carte dei tarocchi all’inizio della crociata, ma impedisce di trovarne altre durante il corso di essa.
  • Il tempo passa mentre sei in una crociata: il che significa che i tuoi seguaci possono anche invecchiare, avere fame, ammalarsi e persino morire, ma per fortuna il gioco ti avviserà di questi eventi con notifiche pop-up e, addirittura, tramite abilità sbloccabile, sarà possibile abbandonare una crociata per tornare direttamente a casa in caso di emergenza.
  • Sblocca la fossa per i corpi: tramite menu dell’intervento divino, poiché, se lasci i loro cadaveri in giro, infetteranno il resto dei tuoi seguaci con la loro malattia mortale.
     

Cult of the Lamb è disponibile su tutte le console.

Di seguito, il trailer del gioco:

E voi, state giocando a Cult of the Lamb? Divertente? Ditecelo qua sotto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ricopia i numeri che vedi in basso *