Home » Notizie » STREET FIGHTER 2: UN CHEATER PER LA CPU

STREET FIGHTER 2: UN CHEATER PER LA CPU

Salve a tutti cari followHz,

quante giornate intere avete ed abbiamo passato tutti sul mitico “Street Fighter” che tra gli innumerevoli titoli di gioco ci ha regalato persino perle cinematografiche talmente brutte da diventare dei veri e propri cult?
Ma oggi non voglio parlare del film, bensì di una scoperta molto recente fatta da uno youtuber.
A questo punto vi ripeto la domanda: quante ore abbiamo passato davanti al legendario “Street Fighter 2“? tante, tantissime come le sconfitte ai danni di alcuni dei personaggi che spesso e volentieri arrivavano anche al termine di estenuanti sessioni di gioco durante le quali anche i nostri genitori spesse volte ci intimavano di uscire dalla cameretta perchè era pronta la cena.
Come dicevo, molti personaggi di gioco, come ad esempio Mr. Bison (il boss finale) ma non solo, sembravano essere artefici di un vero e proprio imbroglio ai danni di chi alla fine, vedendosi sconfitto, magari qualche joystic lo avrà anche rotto.
Prendiamo in analisi in mitico soldato Guile: nel caso in cui si giocava uno contro uno, era necessario che venissero rispettati alcuni criteri quali procedere ad una combinazione di tasti e levette che spesse volte rendevano l’azione lenta e macchinosa dovendo venir caricata, per la CPU  non valeva la stessa regola: infatti il compute poteva eseguire il calcio flash dl su citato Guile senza caricare.
Procedendo, passiamo al lottatore di sumo per eccellenza…Honda: in una condizione di uno contro uno, tra giocatori reali diciamo,  una volta subita la presa, per uscirne era sufficiente premere a ripetizione un pulsante affinche si riuscisse a liberarsi. Contro il computer, per quanti pulsanti potessero premersi (singolarmente od in contemporanea), per quanta veemenza si potesse operare sulle leve e sui pulsanti, uscire da una presa era un’ impresa e, la sola presa di Honda poteva bastare ad uccidere il nostro uomo.
Come vi ho detto all’inizio, questa analisi è stata svolta da un canale youtube che si chiama “Desk” il quale ha analizzato frame per frame tutto il gameplay mostrando come il computer è sostanzialmente invincibile riuscendo a neutralizzare qualsiasi vostro attacco.

Cari followHz, certamente una notizia di questo genere oggi ci provoca qualcosa che è a metà tra la risata e la rabbia (per non chiamarla in un altro modo) però, er quanto possa averci fatto arrabbiare, la saga di Street Fighter resta sempre la migliore avendo segnato una generazione (la mia) ed avendo fatto da apri pista a tutto ciò che è arrivato dopo.


Have your say!

1 0

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami